IT   EN  

Chi siamo - Cent'anni di storia

1911 - Fondazione bottega di Viale Montello a Milano

Il 29 giugno 1911, Giuseppe Bosisio (1868-1946) fonda la sua ditta in una modesta bottega milanese di Viale Montello. Nella vetrina espone caratteri in bronzo, crocefissi, lampade votive e altri oggetti di carattere sacro. Nel retrobottega allestisce un piccolo laboratorio dove crea i suoi modelli. La prima guerra mondiale segna una dolorosa battuta d'arresto sull'economia del paese. Giuseppe Bosisio con il figlio Riccardo (1901-1983) rilanciano l'azienda pubblicando nel 1925 il primo catalogo generale, un'opera completa che contiene tutta la produzione artistica.
La grande innovazione tecnica è la pressofusione che consente la produzione in serie per gli oggetti di piccole dimensioni. Si realizzano centinaia di stampi in acciaio per la produzione di caratteri, cornici, lampade, portafiori… La bottega artigiana si trasforma in industria.

1938 - Stabilimento di Via General Govone a Milano

Nel 1938 si inaugura a Milano il nuovo stabilimento di Via General Govone che occupa un’area di 2.500 mq. La produzione non si limita alla pressofusione, ma spazia fra la fusione in “Conchiglia” e quella a “Cera Persa”. L'antica tecnica di fusione a Cera Persa che risale a circa 3000 anni fa, diventerà il fiore all'occhiello dell’ azienda. Infatti proprio in questi anni i più grandi scultori del ‘900 italiano hanno scolpito i modelli più prestigiosi che costituiscono un'autentica galleria d'arte sacra delle grandi firme. Lo stabilimento di Via General Govone viene colpito dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, l’attività subisce un duro colpo ma non soccombe. Nel dopo guerra cominciano gli anni della ricostruzione e Riccardo Bosisio investe nel settore aprendo nuovi punti vendita in Italia e all’estero.

1962 - Stabilimento di Cernusco sul Naviglio (Mi)

Riccardo Bosisio acquista 40.000 mq di terreno industriale sul quale si costruisce la nuova sede progettata dal famoso Architetto Giò Ponti.
Nel 1962 si inaugura il nuovo stabilimento di Cernusco sul Naviglio, alle porte di Milano, adeguato alle prospettive di sviluppo dell'azienda.
Il Dott. Giuseppe Bosisio, primogenito di Riccardo Bosisio e nipote dell’omonimo fondatore, entra nell'amministrazione dell'azienda.
Il marchio delle Fonderie d’arte Bosisio si afferma in tutto il mondo, per il valore artistico e l’alta qualità dei suoi prodotti.

2009 - Stabilimento di Locate di Triulzi (Mi)

Negli anni Novanta entrano in azienda i figli del Dott. Giuseppe Bosisio, il Dott. Riccardo, l’Arch. Barbara e nel 2004 l’Ing. Adonella, che insieme sviluppano il mercato dell’arte funeraria orientandolo verso il settore dell’edilizia cimiteriale, in una visione più ampia e globale del cimitero. Nel 2009 si inaugura la nuova sede operativa di Locate di Triulzi. Nel 2011 la storica fonderia d’arte Bosisio, guidata dalla quarta generazione familiare, attiva dal 1911, ha celebrato il centenario.